Bandiera inglese: the Union Jack


Bandiera inglese: the Union Jack

La bandiera del Regno Unito: Union Jack o Union Flag?

Quella che spesso viene confusa con la bandiera inglese è in realtà quella che rappresenta tutto il Regno Unito ed è chiamata Union Flag o più comunemente Union Jack.

In lingua inglese Jack significa bompresso (l’albero a prua delle navi) e il termine Jack si riferisce proprio a quella bandiera alzata su un pennone a prua. Tra gli altri significati troviamo “villano”, “mozzo”, “amico” o “marinaio”. Altre ipotesi ricollegano il nome di Jack al nome latino di Giacomo VI, Jacobus, re nel momento in cui vi fu l’unione delle corone di Scozia ed Inghilterra.

L’espressione Union Jack, sicuramente quella più famosa nel modo, per quanto essenzialmente non corretta, vanta anche riconoscimenti importanti, tra cui quello della BBC che non accetta la dicitura Union Flag.

La Union Jack è il simbolo dell’unione delle nazioni britanniche e comprende tre bandiere sovrapposte in una sola. La bandiera infatti è composta da:

  • La Croce di Sant’Andrea, bandiera della Scozia
  • La Croce di San Patrizio, bandiera dell’Irlanda
  • La Croce di San Giorgio, bandiera dell’Inghilterra

Nonostante anche il Galles faccia parte del Regno Unito (era già unito all’Inghilterra all’epoca in cui venne disegnata la prima Union Jack nel 1606), manca il simbolo del drago.

I regni di Scozia ed Inghilterra furono comunque uniti ufficialmente solo 101 anni dopo, nel 1707. Fino a quel momento infatti, l’uso della Union Jack era limitato alle sole imbarcazioni. Solamente nel 1800, per rappresentare gli irlandesi, fu inclusa la Croce di San Patrizio e la bandiera non venne più modificata, neppure dopo che l’Irlanda meridionale ottenne l’indipendenza.

Bandiere Regno Unito: bandiera Inghilterra, bandiera Scozia, bandiera Irlanda del Nord

La bandiera del Regno Unito è l’unica al mondo ad aver sventolato su tutti i sei continenti contemporaneamente. Ancora oggi the Union Jack si trova in un angolo su alcune bandiere nazionali, ex colonie inglesi (Australia, Nuova Zelanda, Figi e Tuvalu), oltre che su tutte le bandiere delle dipendenze britanniche d’oltremare (tranne Gibilterra) e sulle due bandiere degli Stati associati alla Nuova Zelanda: le isole Cook e Niue.

Categoria: Viaggi e Cultura | Articolo scritto da:

Dove Siamo

Piazza Bologna (linea B) Logo Metropolitana Roma

Scrivici

    i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

    Dimostra che non sei un robot