I mesi in Inglese: Traduzione e Pronuncia


I Mesi in Inglese: i nomi dei mesi dell'anno

I mesi dell’anno in Inglese: conosci la loro origine?

Riuscire a comprendere e pronunciare le date, e di conseguenza anche i mesi in Inglese, è una condizione indispensabile per poter sopravvivere in un paese anglosassone, o anche semplicemente per lavorare in Italia in aziende che hanno contatti con l’estero, dove tale lingua diventa l’unico veicolo di comunicazione.

Imparare i mesi è uno dei primi argomenti studiati quando si avvia l’apprendimento della lingua straniera, un po’ come i numeri o l’alfabeto. L’orecchio di tutti, o perlomeno quasi tutti, avrà sentito qualche traduzione dei mesi che compongono il calendario inglese: ma vi siete mai interrogati sulla loro origine e sul loro significato? E, soprattutto, quali sono i mesi dell’anno in Inglese?

Rispondiamo a questi quesiti per tappe, scoprendo le curiosità dietro questi nomi di utilizzo comune che scandiscono la quotidianità di chiunque.

Innanzitutto, i mesi in inglese traggono origine dall’antico calendario romano che non era scandito in dodici mesi, bensì dieci, comprendendo l’arco temporale che si estendeva da Marzo a Dicembre, e coincideva con l’inizio della stagione agricola e conseguente fine con l’arrivo del periodo invernale. Il primo ad introdurre gli attuali dodici mesi nell’Antica Roma fu Numa Pompilio, che ebbe un ruolo pioneristico in merito, inserendo i due mesi invernali di Gennaio e Febbraio. Da lì furono molte le riforme che portarono poi all’attuale ordine del calendario.

In lingua inglese i mesi dell’anno sono:

  • January
  • February
  • March
  • April
  • May
  • June
  • July
  • August
  • September
  • October
  • November
  • December

I mesi in Inglese

Origine e traduzione dei mesi in Inglese

Vediamo nel dettaglio la provenienza dei loro nomi.

JANUARY – GENNAIO

È il primo mese dell’anno e, dal punto di vista mitologico, è legato al culto del dio Giano, il dio degli inizi, un’antica divinità romana che si venerava quando si iniziava un qualcosa, ed è proprio per questo motivo che nell’iconografia veniva rappresentato con due volti, uno rivolto verso il passato e l’altro verso il futuro, che poi è quello che caratterizza un po’ il nuovo anno. La pronuncia in inglese è Gianiuari.

FEBRUARY – FEBBRAIO

Trae origine da “februare”, che vuol dire purificare o “rimediare ad un errore”, proprio in onore del dio etrusco Februus, il dio della morte e della purificazione, ed il rituale di purificazione che si verificava sempre a metà di questo mese. La pronuncia inglese del nome è Februari.

MARCH – MARZO

Dal latino Martius, per rendere omaggio a Marte, dio della guerra, della natura e della fertilità. Anticamente, secondo il calendario di Romolo, rappresentava il primo mese dell’anno. La corrispettiva pronuncia in lingua Inglese è Màc.

APRIL – APRILE

Sull’origine etimologica di questo mese sono diffuse varie interpretazioni. Un prima ipotesi collega il mese al verbo latino “aperire”, che significa aprire, in relazione alla stagione in cui sbocciano i fiori. La teoria più comune lo associa, però, al culto della dea etrusca Apru, corrispondente della dea romana Afrodite, dea dell’amore e della bellezza. La pronuncia inglese sarà Eiprol.

MAY – MAGGIO

Dal punto di vista etimologico, il nome Maius proviene dall’arcaica divinità romana Maia, dea della fertilità, della terra e dell’abbondanza. La rispettiva pronuncia inglese è Mei.

JUNE – GIUGNO

Giugno è il mese del Sole e della libertà. Dal latino Iunius, celebra il culto di Giunone, moglie di Giove, dea del matrimonio e del parto. In inglese si pronuncia Giùn.

JULY – LUGLIO

Quando era in vigore il calendario di Romolo, il mese di Luglio era chiamato Quintilis, da quinque, ossia “cinque” in quanto era appunto il quinto mese dell’anno. Assunse nel 44 a.C. il nome di Julius in onore del console Gaio Giulio Cesare, nato il 13 di questo mese. La pronuncia in Inglese è Giulai.

AUGUST – AGOSTO

Per lo stesso motivo del mese precedente, in origine, sempre in riferimento al calendario di Romolo, Agosto veniva nominato sextlis. Venne successivamente rinominato augustus in onore dell’imperatore Augusto e gli fu aggiunto un ulteriore giorno proprio per omologarlo a luglio. In Inglese si pronuncerà Ogast.

SEPTEMBER – SETTEMBRE

Deve il suo nome alla primordiale posizione di settimo mese del calendario romano. Per un brevissimo lasso tipo, cambiò il suo nome in Germanico, per onorare il padre dell’imperatore Caligola. La pronuncia inglese è Sepˈtembə.

OCTOBER – OTTOBRE

Ottobre mantiene la sua originaria collocazione occupata nel calendario di Romolo, vale a dire l’ottava su un totale di dieci mesi. Deriva dal latino octo, “otto” appunto e per un limitato arco temporale fu denominato Invictus, in onore dell’imperatore Commodo, ma nel periodo successivo alla sua morte riprese il suo nome originale. In Inglese troveremo la pronuncia Oktouba

NOVEMBER – NOVEMBRE

Così come ottobre, anche in questo caso il mese deve la sua denominazione all’antica posizione nel calendari: dal latino novem, “nove”, era appunto il nono mese nell’antico calendario romano che iniziava con il mese di Marzo. Seguendo la leggenda longobarda fino al 470 a.C era seguito da Maglio, un mese dedicato alla caccia imperiale. La pronuncia Inglese è Nouvemba.

DECEMBER – DICEMBRE

Deriva dal latino decem, vale a dire “dieci”, in quanto nell’antico calendario romano era il decimo ed ultimo mese: mancavano, infatti, gennaio e febbraio aggiunti successivamente da Numa Pompilio. In Inglese troveremo la pronuncia Disemba.

A questo punto, potete aggiungere dei nuovi tasselli per completare e arricchire il vostro vocabolario, inserendo ulteriori strumenti per poter padroneggiare una conversazione in Inglese senza molte difficoltà!

Categoria: Lingue straniere | Articolo scritto da:

Dove Siamo

Piazza Bologna (linea B) Logo Metropolitana Roma

Scrivici

    i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

    Dimostra che non sei un robot