Giorni della settimana in Inglese


Giorni della settimana in Inglese

Come si traducono i giorni della settimana in Inglese?

Conoscere i giorni della settimana in Inglese può essere motivo di curiosità e di intelligenza, soprattutto l’essere edotti rispetto alle eccezioni, alle particolarità che ciascuna consuetudine può apportare.

Nelle agende e nei calendari inglesi e americani , a differenza dei nostri, troviamo in elenco come primo giorno la domenica, che noi vediamo invece come ultimo giorno anche secondo quanto attesta la religione nel Paese cattolico e va assieme al sabato a comporre il fine settimana. Non è solo ove la lingua inglese è la principale che si osserva il lunedì come secondo giorno nell’elenco dei week days. In Brasile è altresì consuetudine come anche in Grecia conteggiare la domenica come primo giorno e in Portoghese infatti il lunedì è definito il segunda-feira e in greco deutèra , che vanno a significare appunto secondo giorno. A differenza del motivo religioso cattolico, le ragioni ebraiche esprimono invece come giorno di riposo settimanale il sabato, ricorrenza in cui si vede il riposo di Dio in seguito alle fatiche per la Creazione della Terra.

Come tutti gli appassionati di storia romana ben sanno , l’usanza della domenica come giorno di riposo e come primo giorno della settimana deriva dall’imperatore Costantino e nella Roma caput mundi la domenica , dapprima dies Soles, come primo giorno della settimana doveva essere giorno di riposo e di culto per tutto l’impero. Costantino decise peraltro di dedicare questo giorno al sole e in Inglese Sunday come in tedesco Sonntag lo vanno a ricordare.

I nomi dei giorni della settimana vanno a ricordare e insieme derivano dal nome di alcuni dei pianeti del Sistema Solare , il lunedì dalla Luna, il martedì da Marte, il mercoledì da Mercurio, il giovedì da Giove, il venerdì da Venere, il sabato da Saturno e la domenica come sappiamo dal Sole, motivo per cui la radice non deriva sa Sole ma da Domini, giorno del Signore .

I giorni della settimana da qualsiasi punto di vista li concepiamo a prescindere dalla ratio culturale, dall’estrazione sociale, dai retaggi educativi e dalla lingua parlata, in ogni nazione sono universalmente senza possibilità di variazione sempre e comunque 7. Andiamo a conoscerli esattamente:

  • Sunday
  • Monday
  • Tuesday
  • Wednesday
  • Thursday
  • Friday
  • Saturday

Nello scritto inglese l’utilizzo della lettera maiuscola è sempre previsto nel mettere per iscritto the days of the week come stessa buona regola viene applicata per descrivere i mesi dell’ anno.

Week days è poi un’ altra accezione utilizzata per nominare i giorni della settimana in Inglese che possono essere sintetizzati tramite short form che va ad esprimerli nel modo che segue:

  • Sun
  • Mon
  • Tue/Tues
  • Wed
  • Thu/Thurs
  • Fri
  • Sat

Ora che conosciamo etimologia e semantica delle parole che vanno a comporre e a descrivere i giorni della settimana andiamo a conoscere alcuni termini per indicare un ipotetico pregresso o successivo giorno che va a descrivere ad esempio un appuntamento avvenuto o futuro per l’ appunto:

  • Today che va a descrivere oggi
  • tomorrow al pari del nostro domani
  • the day after tomorrow per noi dopodomani
  • yesterday uguale a ieri

Vi sono poi tutta una serie di nomi di week days che vanno a significare un particolare giorno della settimana come ad esempio il Good Friday, il Venerdì Santo, differente dal Maundy Thursday, ugualmente Giovedì Santo. Black Friday che è il venerdì seguente al Giorno del Ringraziamento, ricorrenza inoltre della prima giornata utile allo shopping natalizio e in generale usato per far riferimento a una serie di drammatici eventi accaduti di venerdì. In questo caso anziché anteporre Black si può utilizzare Bloody. Per significare un lunedì andato storto si usa l’accezione Black Monday. Quello che in Italia viene definito Lunedì dell’ Angelo/Pasquetta, è in inglese Easter Monday, durante il periodo di Carnevale il martedì grasso è chiamato Shrove Tuesday, mentre il venerdì delle ceneri è Ash Wednesday.

Categoria: Lingue straniere | Articolo scritto da:

Dove Siamo

Piazza Bologna (linea B) Logo Metropolitana Roma
Via Ravenna, 34

Scrivici

i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

Dimostra che non sei un robot